Gift card per agenzie viaggi: soluzione a crisi Covid-19?

Ecco una buona idea per le piccole imprese turistiche che potrebbe far guadagnare tempo e liquidità

Crisi delle agenzie viaggi e dei tour operator da Coronavirus? Turismo in ginocchio e paura di tornare a viaggiare? Una soluzione potrebbero essere le gift card per agenzie viaggi.

Potrebbero esserci piccole varianti sul tema come i voucher viaggio, buoni volo, buoni viaggi oppure buoni sconto viaggi e buoni vacanze sui pacchetti turistici.
Potrebbe essere la migliore soluzione all’apocalisse economica generata dalla pandemia da Covid-19.
Perchè?

In questo momento di fermo obbligato dell’economia e delle imprese la priorità assoluta per tutti è continuare a rimanere in vita.

La stessa cosa vale per le imprese che devono fare i conti con i costi fissi di gestione.
Come già spiegato qui la priorità è quella di azzerare tutti i costi (quelli che si possono azzerare) per abbassare l’emorragia in un momento dove le entrate sono pari a zero.

L’altra cosa necessaria da fare subito è cercare di incrementare le entrate.

Ma come si fa se tutto è fermo?
E’ qui che intervengono le gift card per agenzie viaggi che hanno, tra gli altri, un grandissimo vantaggio: far entrare denaro liquido subito nonostante nessuno viaggi.

Una idea quasi geniale che potrebbe esser sfruttata al meglio come strategia di marketing della crisi nel breve e medio periodo.

In molti si stanno già attrezzando a partire dai gruppi più grandi e strutturati, i grandi tour operator stranieri e anche italiani.

La soluzione è particolarmente adatta anche alle piccole imprese come le agenzie di viaggi ed i piccoli tour operator che dalla loro hanno decisamente meno resistenza dei grandi e spalle non così ampie da sopportare uno scossone senza precedenti.

Obiettivo prioritario è resistere e trovare ossigeno per non fallire in attesa di ulteriori aiuti statali, agevolazioni e la parziale riapertura dei mercati.

 

Gift card per agenzie viaggi: la giusta strategia per resistere alla crisi da Covid-19?

Dopo un mese dall’inizio del lockdown è certo che il confino domiciliare durerà almeno fino al 13 aprile.

Ci sono, però, ottime possibilità (che rasentano il 90%) che le restrizioni continuino almeno fino all’inizio di maggio.


Dunque, i 60 milioni di Italiani saranno costretti -quasi tutti- a rimanere ancora nel limbo del distanziamento sociale in attesa che il Coronavirus decida di mollare la sua presa.

Questo significherà che le persone inizieranno a provare sempre più fastidio, impazienza, sconforto, ma anche tristezza, voglia di libertà, di normalità, di serenità e di spensieratezza.

Il mese di aprile, dunque, – così come si può al momento prevedere- potrebbe essere il momento giusto per le agenzie viaggi ed i tour operator per tornare a vendere viaggi futuri a patto che si attrezzino con gift card e voucher.

Su quali certezze possiamo basare le nostre scelte?

  • IL SONDAGGIO. Secondo un recente sondaggio effettuato l’ultima settimana di marzo 2020 da Confturismo – Confcommercio da Svg si dice che «l’83% degli Italiani farà vacanze in Italia appena terminerà l’emergenza, anche se il 16 % teme di non avere una disponibilità economica sufficiente per farla; il 44% degli intervistati ha anche detto che la farebbe se potesse detrarre parte del suo costo»
  • LO STATO D’ANIMO DIFFUSO. E’ un fatto che la restrizione genera reazioni e ripercussioni. Tra queste certamente la voglia di libertà e spensieratezza. Dove trovarla se non in un viaggio o in una vacanza?
  • LA VOGLIA DI SICUREZZA. Questa crisi lascerà traumi di vario genere. Un ostacolo a tornare a viaggiare sarà la paura dei contagi. Come risolverla? Sicuramente scegliendo le destinazioni più sicure e lasciate quasi indenni dal Coronavirus. Molto meglio sarebbe se fosse il cliente a decidere quando partire. In questo modo sarà lui a decidere quando si sentirà sicuro senza decidere nulla oggi.
  • LA VOGLIA DI CERTEZZA E NORMALITA’. Se c’è una sensazione dilagante e fastidiosa è la mancanza di certezze. Come uscire da questo pantano? Offrendo una solida certezza: un viaggio. Una vacanza appena possibile avrà anche un altissimo valore aggiunto in quanto regalerà l’illusione di una ritrovata normalità (altra cosa di cui tutti sentono il bisogno).
  • FLESSIBILITA’ AZIENDALE. Per organizzare in fretta il sistema di vendita delle gift card o voucher è importante essere flessibili e adeguarsi velocemente per sfruttare il momento. C’è bisogno anche di organizzarsi dal punto di vista economico per gestire al meglio le richieste e gli eventuali costi futuri. E’ necessario offrire condizioni davvero flessibili sia sul fattore economico, sia su quello temporale e sulle destinazioni da scegliere.

 

Cosa fare per combattere la crisi per il settore turismo? Ivoucher e le gift card per agenzie viaggi possono essere una soluzione tampone nell'immediato.

Come creare le proprie gift card e buoni regalo vacanze?

Si può fare tutto da soli e crearsi grafica e regolamento come meglio si crede.
Oppure ci si può appoggiare ad un servizio esterno che può offrire qualche vantaggio in più.

Se decidi per la tua agenzia viaggi o il tuo tour operator di creare da te le gif card devi pensare intanto alla grafica.

Qui trovi le istruzioni di Canva per crearne di belli e accattivanti.

Devi, poi, pensare al regolamento e domandarti che formula scegliere.
Card e buono regalo viaggio validi su qualunque meta per un anno (meglio due)?
In questo caso i clienti non faranno altro che impegnarsi a viaggiare con te in futuro senza altri vincoli se non pagare il voucher vacanze del valore stabilito.

Puoi scaglionare i buoni regalo in 3-4 fasce. Per esempio:

  • 100 euro
  • 250 euro
  • 500 euro
  • 750 euro

Dovresti, inoltre, aggiungere una percentuale di sconto sul prezzo totale del viaggio futuro o vacanza da attribuire ad ogni fascia. Per esempio:

  • 10%
  • 15%
  • 20%
  • 30%

Gift card agenzie viaggi per destinazioni

Oppure potresti organizzarti creando buoni regalo legati alle singole destinazioni o esperienze.
Per esempio: “Gift card da 500 euro per il tuo viaggio negli Usa, valido per due anni”.
In questo caso i clienti pagando la cifra oggi potranno partire entro 24 mesi per la destinazione scelta.

E’ necessario creare una pagina del sito con un regolamento breve e chiaro che spieghi le modalità di pagamento, di sfruttamento del buono viaggio e di eventuale rimborso della cifra versata (se previsto).
Ti consiglio anche una FAQ, le domande più frequenti con le risposte in modo da chiarire i dubbi più ricorrenti.
Sarebbe utile, inoltre, settare messaggi di benvenuto automatici sulla tua pagina Facebook con la possibilità di arrivare direttamente alla pagina delle promo. L’ideale sarebbe un bot in grado di rispondere alle domande comuni.

Cerca di organizzare 2-3 metodi di pagamento veloci e pratici per tutti con istruzioni chiare.

Le piattaforme consigliate da Facebook per i buoni sconti

Nel caso in cui vorresti appoggiarti a piattaforme che possono garantirti una quota di automazione, Facebook ha lanciato un servizio in collaborazione con due aziende.

Andando su questa pagina si possono scegliere alcune opzioni del servizio e le grafiche. Inoltre Facebook sembra promettere una certa visibilità in più alle gift card per le piccole imprese, legate ad un non meglio specificato programma di rilancio e di sostegno per superare la crisi da Covid-19.

Ci sono, poi, compagnie aeree che stanno avviando la possibilità di acquistare card in questi giorni.
Le Gift Card Volo sono dei buoni validi per prenotare un volo aereo, di solito, con la libertà di scegliere solamente in fase di prenotazione la destinazione, il numero di passeggeri, i giorni e gli orari di viaggio, senza nessun limite.
Alcune piattaforme offrono la possibilità di acquistare gift card volo con la possibilità di prenotare con oltre 300 compagnie diverse. Tutte sono aperte anche alle imprese.

Ricordati che le gift card per agenzie viaggi non sono altro che un pagamento anticipato su un viaggio futuro. E’ tutto molto semplice e tutto si riduce a questo: la scelta oggi di partire domani con te.
Per questo tieni conto che stai chiedendo soldi in questo momento alle persone, dunque è necessario che tu sia chiaro sul perchè dovrebbero decidere di pagare oggi un viaggio che faranno magari tra un anno.

Come in ogni promozione il vantaggio deve essere considerevole.

 

Soluzione alla crisi da Covid-19? Le gift card per agenzie viaggi. Voucher viaggi e vacanze.
Esempio di gift card per agenzia viaggi

Una occasione per raccogliere acconti. Ma attenzione ai messaggi perchè toccando le corde sbagliate si rischiano effetti indesiderati.

Avviare campagne di social marketing per promuovere le tue gift card per agenzie viaggi

Per promuovere le iniziative che ti daranno un pò di ossigeno in questo periodo nero devi avviare subito campagne di Facebook Ads e Instagram Ads.

Questo è un caso che riteniamo essere una eccezione a quanto detto, invece, all’inizio della crisi Coronavirus.

Ora hai bisogno di visibilità per farti ricordare. C’è bisogno che chi ti conosce sappia della tua iniziativa.

Elabora un buon messaggio e ricordati di:

  1. puntare sulla voglia di libertà, tranquillità e relax delle persone in restrizione
  2. trovare un messaggio breve e conciso ma che parli al cuore delle persone
  3. mettere in chiaro la soluzione che tu offri alle soluzioni
  4. fare in modo che siano chiari subito vantaggi e offerte
  5. preparare una landing page semplice e chiara con una call to action semplice

Puoi elaborare una grafica o preparare un brevissimo video di 5-6 secondi da far girare su Facebook e Instagram.
Non ti consiglio di “sponsorizzare un post” perchè potresti avere meno opzioni per identificare il targeting.

Non sparare nel mucchio ma punta prima ai tuoi clienti, poi alla tua area geografica di riferimento e -se vendi viaggi anche attraverso il web (non hai bisogno della presenza fisica in ufficio)- puoi allargare il cerchio ma identificando bene il target per interessi.

IMPORTANTE.

Naturalmente è vitale come sempre avere installato il pixel di Facebook sul tuo sito per poter avviare dopo un paio di settimane una nuova campagna di retargeting verso coloro che hanno interagito ai primi annunci.

Google Ads per pubblicizzare le tue gift card

Allo stesso modo potresti suddividere una campagna di Google Ads (display) in due ondate.
Una prima ondata mirando ai tuoi pubblici personalizzati nella speranza che tu già li utilizzi e che anche Google Analytics sia settato nel modo giusto.
In questo caso potrai pubblicizzare le tue Gift card a coloro che hanno visitato il tuo sito negli ultimi 3-6 mesi.

Nella seconda ondata di Google Ads, invece, potresti puntare a tutte quelle persone che grazie alla campagna Facebook sono atterrate sulla tua landing page ma non hanno acquistato.
Se puoi destina un 20% di budget ad una specifica campagna Sem per una decina di parole chiave che siano specifiche e riferite ad offerte, gift card, voucher, buono viaggio e la destinazione che promuovi.

La newsletter per far conoscere le tue gift card per agenzie viaggi

Ricordati che siamo in emergenza e abbiamo bisogno di essere veloci e risolutivi. Per questo i tuoi già clienti devono essere la tua prima scelta perchè ti conoscono e ti hanno già apprezzato.

Elaborare una breve, chiara ed empatica email da inviare ai tuoi contatti è sicuramente il modo più diretto e valido per tirare su una buona percentuale di conversioni. 

Fai in modo di spiegare bene l’utilità del buono che proponi e le condizioni ma solletica anche le corde più profonde tenendo sempre presente lo stato d’animo delle persone che leggeranno la tua email. Devono provare sollievo e una possibile soluzione ai loro problemi attuali. Non devono provare fastidio per “una richiesta di denaro”.

Ricorda anche che in molti potrebbero decidere di regalare un buono viaggio, dunque, fai leva anche su questo in vista delle festività pasquali o anche oltre.

Regalare oggi un pò di svago davvero non ha prezzo (nelle nostre condizioni).

 

CONCLUSIONI

La soluzione sembra ottimale per incamerare forze e liquidità vitale al momento per guadagnare tempo.
E’ importante arrivare al momento in cui il governo deciderà come allentare la morsa del lock down. Solo allora si avranno più informazioni per immaginare i possibili scenari nel mondo del turismo.

Con l’iniziativa delle gift card viaggi si può resistere qualche mese in più in attesa di altre boccate di ossigeno che potrebbero arrivare dalle istituzioni.
E’ importante, tuttavia, avere una solida strategia di web marketing per poter abbattere al massimo il rischio di sprecare soldi perchè in questo momento nessuno può permetterselo.

Viceversa se giocherai bene le tue carte, azzeccherai il messaggio giusto, il giusto settaggio tecnico della campagna, allora il tuo ritorno sull’investimento potrà darti soddisfazioni e speranza per ripartire alla grande.

Non è facile ma bisogna tentare in gioco c’è tutto.

SmartAds.it può aiutarti a configurare una campagna efficace in poco tempo. 

PER CONTATTARCI


Leave a Reply

Facebook Twitter Linkedin Instagram YouTube Pinterest