10 idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio

Comunicazione e marketing digitale per imprese turistiche: come sfondare in un anno

E’ possibile trovare buone idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio con successo e raccogliere frutti in un tempo relativamente breve?

Cosa devono fare quegli agenti di viaggio ed i tour operator che fino ad ora hanno trascurato l’innovazione digitale e non hanno ancora una identità solida sul Web?

La risposta potrebbe essere semplicissima e stringata: “si può avere successo lavorando sodo”.

Di seguito ti mostrerò nel dettaglio le varie articolazioni delle tante strategie di digital marketing che si possono attuare.
Si tratta di un piano di marketing per tour operator o agenzie viaggi online che mira a gettare le fondamenta per un business sano, solido e duraturo  basato sui viaggi ed esperienze turistiche.

Dunque, è vero che si lavora tanto ma è anche vero che non si tratta di raccogliere frutti effimeri o fugaci.

Se seguirai i miei consigli quello che ti ritroverai è una immagine solida e distinguibile dalla massa e una buona dose di seguaci “caldi” cioè davvero interessato al tuo prodotto. 

In pratica clienti fidelizzati che ritorneranno nuovamente a comprare da te.

Un investimento ormai imprescindibile nell’era post Coronavirus. La pandemia ha stravolto il mercato: il turismo è cambiato e così anche i viaggiatori (più attenti e spaventati). 

Ecco perchè un lavoro ben fatto è indispensabile nel campo della comunicazione e marketing.

Se, invece, vuoi il successo immediato, se “vuoi conoscere i segreti per diventare ricco in 7 giorni” non è questo il posto per te.

Forse è ora di trascurare i “guru” ed i “maghi” e pensare seriamente di traghettare la tua impresa turistica ad un livello avanzato e portarla con intelligenza sul web.

Di seguito troverai degli spunti interessanti che dovrai approfondire, valutare, magari criticare, che ti potranno essere utili come (s)punti di partenza.

Come promuovere un’agenzia di viaggi di successo?

Ecco 10 idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio in un anno

1. Creazione newsletter strutturata

Tutti veniamo inondati dallo spam. Ma le newsletter via email non sono solo spam. Ricorda la regola aurea: un contenuto interessante non è mai superfluo e non disturba. Dunque, l’obiettivo è creare una mailing list che ruoti intorno a contenuti validi e mirati alla tipologia di utenti a cui è rivolta.

Avrai sicuramente centinaia di email di tuoi clienti; contatti acquisiti negli anni. E’ un buon inizio ma sarebbe molto meglio riuscire a segmentare il più possibile questo bacino di utenti e clienti.
Sei tu che devi decidere come raggruppare queste email: per interessi, per categorie, per tipologia di viaggi effettuati. 

L’importante è che ti crei un piano per segmentarle al meglio anche con più tag in modo che tu possa sempre scegliere la tipologia di persone all’interno del tuo bacino con la quale colloquiare.

Impara l’arte di segmentare

Per esempio se suddividi i tuoi contatti email dei tuoi clienti acquisiti per il numero di volte che hanno viaggiato con te, ti sarà facile organizzare contenuti appropriati. Adotterai uno stile più amichevole per chi ha viaggiato con te, per esempio, tre volte. Questo perché non devi convincerlo di quanto vali e di quanto tu sia professionale, lo sa già. 

Per questo potresti proporgli ulteriori incentivi, sconti, bonus per continuare a viaggiare.

Se hai pensato di segmentare ulteriormente anche per gli interessi potresti allo stesso modo consigliare una vacanza in montagna ai clienti che hanno viaggiato con te più di 3 volte e sai che apprezzano la montagna.

Uno sconto probabilmente dovresti offrirlo a chi ha viaggiato solo una volta… e puoi farlo se la tua mailing list è stata strutturata nel modo giusto ed è quindi in grado di supportare strategie di email marketing.
Se i tuoi contatti sono pochi, ci sono tante strategie per aumentare i tuoi lead e i tuoi contatti anche attraverso campagne Facebook Ads e inserzioni Instagram o altre utility e strumenti.

Tra le migliori idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio, la newsletter gestita in maniera professionale non può mancare.

2. Idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio: sviluppare un dialogo diretto

Importantissimo è anche sviluppare un dialogo diretto con la tua audience. Attenzione tu non cerchi un pubblico e basta ma “il tuo pubblico” (rifletti sulla differenza…).

Sono sicuramente buone idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio sul web la realizzazione di broadcast WhatsApp e Telegram. Molto meglio, però, sarebbe creare gruppi ben segmentati secondo parametri che tu riterrai i più utili. Per esempio “clienti che hanno viaggiato più di 3 volte” oppure per tipologia di clientela “famiglie”, “adolescenti”… Oppure ancora per tipologia di viaggio “luxury”, “esperienziale”…
Stessa cosa puoi fare su Facebook con gruppi e stanze o con Messenger.

Fai attenzione perchè la messaggistica istantanea è uno strumento molto potente e diretto (arrivano notifiche invasive).

Utilizza in definitiva le app di messaggistica dopo aver imparato i fondamentali della comunicazione. Assicurati di trasmettere solo informazioni utili a chi le riceve. Solo così i destinatari non si infastidiranno ma ti saranno persino grati.

3. Impostare strategie di business

Se la tua agenzia turistica ed il tuo tour operator è avviato e funziona bene off line senza grosse incursioni nell’internet marketing, vuol dire che hai fatto un buon lavoro in passato. 

Non fare tuttavia l’errore di una mera trasposizione di strategie di comunicazione e marketing off-line.

Come ti ho abbondantemente spiegato nel primo ebook gratis, il mondo digitale internet ed i social hanno le proprie specifiche regole.

E’ con quelle che devi fare i conti se vuoi aumentare la tua audience e la tua visibilità. 

Decidi allora in che cosa differenziarti ( i generalisti sul web sono morti da un pezzo). 

Lega la tua immagine ad un aspetto specifico della tua professione e della tua offerta. Dimostrati particolarmente preparato su un determinato argomento e punta su quello. La gente ama gli specialisti e se deve scegliere nel grande frastuono del web molto spesso sceglie chi appare specializzato e competente.

Tra le varie strategie di business prevedi anche quelle inerenti le tecniche di marketing per il turismo che devono includere l’indicizzazione del sito web, l’ottimizzazione per il mobile ed il blog aggiornato costantemente.

4. Idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio: Scegliere adeguate strategie di web marketing

A seconda dei tuoi pacchetti turistici e della tua offerta potrai impostare specifiche strategie di digital marketing.

Tra le idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio non devi scegliere solo quelle migliori ma anche quelle più adatte alla tua impresa.
Per come la vediamo noi di SmartAds.it sarà difficile prescindere dal content marketing (anche “content mkt”), cioè dall’utilizzo sapiente e mirato della gestione contenuti di qualità per fare marketing online anche sui social.

Ah, dimenticavo, la pubblicità sul web sta passando di moda… quindi devi inventarti nuove strategie per poter portare il tuo messaggio commerciale a persone che vogliono ascoltarti. In ogni caso crediamo sia un grosso errore non puntare sui racconti di viaggio, Visual marketing, foto, video marketing per raccontare le tue esperienze turistiche. Ci sarà un gran lavoro da fare sulla creazione di contenuti per raggiungere gli obiettivi della strategia Seo e bisognerà essere precisi nella redazione di un piano editoriale ed un piano marketing per tour operator.

Sia per il sito web ed il blog che per i social. Solo in un secondo momento, una volta che i contenuti di qualità siano stati digeriti dal tuo pubblico, sarà più conveniente passare a campagne pubblicitarie, magari sfruttando il retargeting.
Noi abbiamo le idee molto chiare sulle strategie di social media marketing da attuare per poter vendere viaggi sul web e sui social, per questo abbiamo creato il metodo Smart Ads.it.

 

5. Idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio: Fissare obiettivi misurabili

Una volta che hai le idee chiare sul tipo di impresa che vuoi essere e sulle strategie di digital marketing che vuoi adottare devi fissare gli obiettivi. Fai in modo che siano anche questi segmentati e differenziali: facile, medio, difficile. 

E poi a breve, medio e lungo termine. Meglio se fai questo per ogni micro settore della tua impresa (es. obiettivi del sito, obiettivi di Facebook, obiettivi della campagna…)

Puntare su contenuti di qualità (testi, foto e video) per generare interazioni sui social e posizionare il sito sui motori di ricerca.

idee per pubblicizzare unagenzia di viaggio . Scopri il metodo smartads.it per vendere viaggi sui social

6. Realizzare un sito ottimizzato

Ancora oggi esistono moltissime agenzie turistiche che trascurano i loro siti web credendo che la vera fortuna si trovi sui social.
Non è affatto così per tutta una serie di ragioni che ti ho spiegato sia nel primo ebook gratis che nel terzo ebook gratis per sfruttare i social hanno un livello avanzato.

I social sono importanti ma non possono essere gli unici strumenti per poter vendere viaggi e sostenere la propria impresa turistica.
Il social media marketing deve avere un ruolo ben definito all’interno dell’universo più ampio delle strategia di web marketing. E’ necessario affiancare altri mezzi e strumenti.

Il sito web con un buon posizionamento Google diventa centrale e deve essere aggiornato e adeguato tecnicamente. 

Deve essere costruito in maniera da rispettare tutti gli standard imposti da Google, affinché possa dirsi effettivamente ottimizzato per i motori di ricerca.

Ricordati poi che Google già da mesi ritiene molto più rilevante la versione mobile rispetto a quella desktop di un sito web. Questo significa che il tuo sito dovrà essere estremamente veloce nel caricamento e facile nella sua fruizione nella versione mobile. Sono tanti gli aspetti da calcolare e che riguardano la Seo (Search engine optimization) senza la quale non potrai avere un buon posizionamento sui motori di ricerca e godere della visibilità gratuita.

E’ sempre utile rivolgersi a un consulente Seo e di web marketing e ad una agenzia pubblicitaria specializzata nel settore turismo per una ricerca di mercato sui concorrenti.

Soprattutto per stilare la lista delle parole chiavi che dovrai presidiare. E’ questa una delle azioni fondamentali per te e per il futuro della tua azienda.
Se farai nel momento iniziale le scelte giuste sulla Seo Google avrai benefici per un lungo periodo.

7. Aprire pagine sui social giusti

Se la prima cosa da fare è crearsi un sito internet che non sia solo una vetrina, munito di blog per pubblicare i tuoi contenuti qualità, la seconda cosa da fare è aprire i social.

Inizia pure a fare marketing Instagram e Facebook ma non trascurare i social minori come Twitter, Google My Business, Pinterest e soprattutto YouTube che avrà un ruolo fondamentale se riuscirai a produrre costantemente video interessanti ed emozionanti dei tuoi viaggi. 

Una volta create le pagine bisognerà gestirle e riempire anche queste con contenuti di qualità.

Anche su questo aspetto abbiamo sviluppato strategie specifiche per catturare gli utenti e trasportarli nel funnel di vendita che prosegue sul sito web dell’agenzia turistica online o del tour operator

Diffondere il più possibile i nostri messaggi sfruttando tutti i mezzi a disposizione: sito e social (anche minori)

8. Produrre i contenuti

I piani editoriali ed i piani marketing per agenzie viaggi sono fondamentali per poter gestire i contenuti e anche misurare il valore degli investimenti. Una volta creata la lista di keywords che vogliamo presidiare per il nostro business dobbiamo creare l’elenco degli articoli da scrivere per poter inglobare quelle keywords seo scelte.

Bisogna puoi stabilire che tipo di contenuti si vuole pubblicare. Gli articoli possono essere brevi, lunghi, possono essere focus, interviste, notizie…
Ci sono poi foto, video, infografiche e tanto altro da coordinare per rendere la nostra comunicazione variegata e gradevole.

 Nel nostro piano di comunicazione e marketing dobbiamo scadenzare nei particolari tutto quanto.

Avremo così un quadro completo del lavoro da fare durante i nostri primi mesi di lancio. Fare content marketing (marketing dei contenuti) significa selezionare le tipologie di contenuti sui quali vogliamo puntare ma anche misurarne il rendimento. Già perché ogni contenuto sarà monitorato e raccoglierà un certo numero di dati che ci permetterà di dire se quello specifico contenuto è stato gradito o meno dalla tua utenza.

9. Prima campagna Ads sulla tua offerta migliore

Il concetto che devi memorizzare è questo: 

se la tua campagna pubblicitaria si rivolge a persone che non ti conoscono, starai effettuando sempre e comunque una “vendita freddo”.

Significa che una persona che non ti conosce dovrebbe fidarsi di te al primo impatto, dopo aver visto un annuncio sponsorizzato e comprare il viaggio

Scusami la franchezza ma questa è fantascienza specie perchè vendi viaggi e non si può più pretendere che questo avvenga.

Non ti sto dicendo che è impossibile vendere viaggi a chi non ti conosce. 

Sto dicendo che occorrono molti soldi per fare campagne che potrebbero anche non ripagarsi con i clienti acquisiti.

Dunque, ecco idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio in maniera intelligente.

Il nostro metodo Smart Ads.it prevede strategicamente un lungo periodo di fruizione di contenuti organici, postati costantemente che hanno l’obiettivo di sviluppare interazioni, cioè agganciare utenti potenzialmente interessati. 

Saranno poi questi ad essere successivamente colpiti dalle nostre campagne di retargeting Facebook o retargeting Google Ads. 

Più contenuti organici di qualità avrai pubblicato, più utenti avrai colpito e più engagement avrai ottenuto.

Questo significa che avrai un più ampio pubblico da colpire nelle tue campagne di retargeting Facebook, pubblico che già ti conosce perché ha già interagito con i tuoi post più volte. Dunque siamo ben lontano da una vendita a freddo. Ad ogni modo punta sul tuo migliore viaggio per le tue inserzioni Facebook e Instagram e studia bene i dati ottenuti. Quelli ti indicheranno la strada per migliorare.

Gestire i social a livello avanzato per ottenere il massimo

10. Idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio: Presenza costante

Se davvero vuoi trasportare la tua agenzia turistica sul web dovrai tenere ben presente un’altra regola inderogabile: avere una presenza costante. Tra le idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio questa direi che è inderogabile.

Per questo, il lavoro diventa particolarmente duro e potrebbe sembrare che non vi siano pause. Non è una buona pratica interrompere il flusso dei contenuti né sul blog né sui social.

 La tua presenza deve essere continua e dovrai dimostrarlo in vari modi.

Per esempio non potrei assolutamente permetterti di rispondere alle email, Messenger o WhatsApp dopo un giorno. Questo è un tempo infinito per il Web che corre molto ma molto più in fretta del mondo off-line.

10 idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio: CONCLUSIONI

Ecco perchè, se sei un agente di viaggio o un tour operator che non ha ancora una presenza solida su Internet, è tempo di sbrigarsi: gli altri sono già molto avanti.

Si tratta di entrare in una nuova ottica per osservare il proprio business. Aggiornarsi e conoscere le regole del mondo digitale è fondamentale sia se vuoi operare in prima persona sia per controllare l’operato delle persone a cui ti sarai affidato.

Contatta SmartAds.it, la web agency specializzata nel turismo ti forniremo molte altre idee per pubblicizzare un’agenzia di viaggio o un tour operator.

Leave a Reply

Facebook Twitter Linkedin Instagram YouTube Pinterest