Scrivere un blog di viaggi per tour operator e agenzie

Idee e strategie per cercare, ottenere e sfruttare i migliori contenuti per popolare il tuo blog ed i tuoi social e vendere di più

In questa guida ti offrirò idee e spunti per capire come scrivere un blog di viaggi per tour operator e agenzie di viaggi .

E parlo di travel blog e contenuti in grado di convertire, cioè portare nuovi clienti dritti dritti nella tua, magari, piccola agenzia di viaggi.
In questa guida mi focalizzerò soprattutto sull’organizzazione delle fonti di approvvigionamento dei contenuti

In pratica come fare per non essere mai a corto di argomenti e senza materie prime per i tuoi contenuti interessanti e accattivanti.

Che tu ci creda o no i contenuti di qualità fanno vendere.  E fanno vendere tanto e bene.

Se poi parliamo di testi scritti seguendo le regole della seo marketing, allora saranno una vera e propria calamita perchè indicizzati dai motori di ricerca.

LA REGOLA AUREA: CONTENT IS KING

Oggi, tutte le aziende hanno bisogno di contenuti.

Non esistono attività commerciali, negozi, imprese o -nel tuo caso- agenzie di viaggi e tour operator che non hanno interesse ad essere primi su Google  e nella agognata prima pagina dei risultati.

Questo perchè i link che appaiono in alto su Google sono quelli che riescono a calamitare oltre l’80% dei click totali.

Significa grandissima visibilità gratuita (organica) e grande traffico in più sul tuo sito. 

Ne deriva che aumentano le possibilità di affari per te e di acquisire clienti.

Nessun imprenditore assennato rinuncerebbe a tutto questo, anche perchè non si tratta di traffico generico ma selezionato grazie ad una serie di strategie che riguardano le parole chiave o keywords.

 

Questo significa che sul tuo sito web e blog di viaggi ci finiranno solo persone fortemente interessate alla tua nicchia.

Se, per esempio, vendi viaggi ed escursioni nelle oasi del Sahara dovrai raccontare in maniera emozionante e travolgente quello che fai, come lo fai e cosa si può provare vivendo questa esperienza travolgente.

Nello scrivere dovrai utilizzare tutte le parole chiave che hanno a che fare con il “deserto”, “le escursioni”, “le oasi” e naturalmente i “viaggi”. 

Bisognerà sceglierle con cura, ideando efficaci strategie Seo in grado di offrirti un migliore posizionamento sui motori di ricerca.

Ricordati che Google ha bisogno di aggiornamenti costanti, di qualità, validi e perfetti dal punto di vista tecnico. 

Ecco spiegato perchè da alcuni anni è tornato di moda il blogging e perchè tutti i brand più affermati in una sezione del loro sito web istituzionale hanno una parte dedicata ai contenuti aggiornati e ricavato il loro blog.

E la tua agenzia viaggi o il tuo tour operator ha un blog?
Come aggiorni i contenuti?
Che strategie utilizzi per scalare i motori di ricerca e migliorare il tuo posizionamento su Google?

Quando avrai scritto un buon numero di articoli sull’argomento principale del tuo business (seguendo la regola del brand storytelling);

 avrai impreziosito il tuo blog di viaggi con foto e filmati mozzafiato, 

le persone che atterreranno sui tuoi articoli faranno davvero fatica a non rimanerne catturati e a contattarti per avere maggiori informazioni e magari prenotare.

E sai perchè?

Perchè non sono finiti sul tuo blog per caso ma per un motivo ben preciso.

Hanno, per esempio, digitato su Google frasi del tipo “passeggiate nel deserto”, “escursioni nel deserto”, “visitare oasi del Sahara” e simili. 

Significa che chi fa queste ricerche è già fortemente interessato all’argomento e cerca informazioni utili per approfondire.

Insomma non bisogna fare fatica a convincerlo che visitare una oasi è una esperienza indimenticabile. Probabilmente già lo sa, magari ha ascoltato un amico di ritorno dal viaggio…

⇒ Il tuo compito è quello di dare tutto quello che queste persone cercano e

di stimolarli per far crescere in loro la voglia di sperimentare una esperienza diversa dalle altre. 

⇒ Devi comunicare il valore di quello che vendi.

Questa è in estrema sintesi la strategia di marketing che riguarda i contenuti (content marketing o seo marketing) .

 

Escursioni ed esperienze dal forte impatto emotivo

 

IL TRAVEL WEB MARKETING IN SINTESI

Cosa significa fare web marketing per una agenzia di viaggi o un tour operator?

In sintesi bisogna:

 

  • saper progettare esperienze di viaggio memorabili in grado di sollecitare nel profondo le emozioni dei viaggiatori;
  • creare empatia e dialogo con il viaggiatore;
  • soddisfare le nuove esigenze del turista;
  • mettere al centro il digital marketing nelle strategie di promozione dei tuoi pacchetti di viaggio;
  • puntare sui contenuti utilizzando le tecniche narrative del brand storytelling applicato al turismo;
  • individuare e strutturare strategie e fonti di approvvigionamento dei contenuti web in grado di catturare gli utenti e portarli in un viaggio virtuale ed emozionale prima del viaggio reale utilizzando il tuo blog;
  • Usare i social per dare visibilità ai contenuti prodotti;
 
 

COME CREARE UN BLOG PROFESSIONALE E AUTOREVOLE

Aprire un blog è come fare un investimento a medio termine che ti darà enormi soddisfazioni per molto tempo. 

Per raggiungere buoni risultati, tuttavia, non è possibile improvvisarsi nè dedicarsi nei ritagli di tempo.

Con le guide di Smartads.it sul marketing turistico  avrai moltissime dritte su come fare a costruire una presenza digitale affidabile in grado di inspirare fiducia… e la fiducia fa vendere tanto. 

Non dovrai fare altro che raccontare quello che fai, lasciando trasparire la passione e la professionalità che ci metti.

Qualunque sia la tua specialità e nicchia dovrai attuare le regole di cui ti parlerò.

Sia che vendi voli low cost per isole per vacanze, viaggi organizzati, viaggi avventura, viaggi di gruppo, viaggi di lavoro;

sia che la tua agenzia viaggi ed il tuo tour operator sia presente su Groupon viaggi o utilizzi altri motori ricerca viaggi, con il tuo blog viaggi sarai in grado di intercettare nuovi clienti.

In aggiunta agli altri canali che già utilizzi.

⇒ Per creare un blog di turismo in grado di aumentare le prenotazioni viaggi devi innanzitutto controllare la concorrenza.
Dai una occhiata a quali sono i migliori blog di viaggio e quali i blogger italiani viaggi più quotati.
Investi ore per studiare i loro prodotti e cerca di capire e carpire le tecniche che utilizzano per raccontare con successo i loro viaggi.

Ricordati che tu sei un professionista del turismo e come consulente di viaggio hai un ruolo diverso dai blogger che scrivono di viaggi.

⇒ Dovrai crearti uno stile personale e puntare sempre su qualità e originalità.

⇒ Metterti sempre a disposizione di tutti gli utenti.

Solo così ti farai apprezzare ed amare e si ricorderanno di te.
Se, una volta divenuti tuoi clienti, non li deluderai, saranno i tuoi ambasciatori, parlando bene di te ad amici dentro e fuori dal web.

 

scrivere blog di viaggio e avventure nel deserto

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: LE QUALITA’ NECESSARIE

Qui non ti parlerò di come realizzare gratis un sito web o aprire un blog WordPress della tua agenzia viaggi. 

Non ti parlerò di soluzioni tecniche e tutorial per creare il tuo blog ma mi concentrerò su strategie e idee per i contenuti.
Insomma come fare per creare un blog di viaggi accattivante, interessante, con contenuti di valore e, dunque, in grado di… vendere i tuoi viaggi.

Ti ho anche già spiegato perchè senza un blog la tua agenzia di viaggi rinuncia ad un’arma potentissima. 
Ti accennerò, invece, alle qualità necessarie per scrivere un buon blog di successo (e mi limiterò solo a quelle principali).

-skills da giornalista

Per creare contenuti per un blog di viaggi non bisogna solo “saper scrivere”, quello viene dopo aver individuato il soggetto e l’argomento di cui scrivere. 

Per questo è fondamentale avere “l’occhio giornalistico”

la sensibilità e la bravura nel riconoscere “una notiziao un particolare che fa una storia o un elemento che caratterizza la particolarità di un contesto. 

⇒ Bisogna avere fiuto e mestiere.

⇒ Bisogna conoscere profondamente la differenza tra un “temino” ed un articolo (che sia di giornale o di un blog poco cambia).

Bisogna conoscere le regole per scrivere un articolo, quali sono gli elementi necessari, come si fanno titoli accattivanti, come si racconta e sviluppa una storia, come mantenere viva l’attenzione del lettore.

Ma prima -come detto- bisogna sapere scovare il materiale, avere fiuto, sapere dove cercare, sapere intervistare, riuscire ad approcciare nel modo giusto sconosciuti.
Tutto questo porterà ad intavolare relazioni e ad avere informazioni utili per te e per il tuo blog.

– skills da fotografo

Un vero blogger di viaggi (e dunque anche tu che devi scrivere il tuo blog per la tua agenzia viaggi) è anche un ottimo reporter, in grado di raccontare bene quello che vede. Oltre alle parole deve usare anche la macchina fotografica ed i video. 

⇒ Anche in questo caso è necessario “l’occhio fotografico” che non si improvvisa nè basta premere sul pulsante per tirare fuori belle foto che fanno al caso tuo.
Consiglio vivamente di leggere qualche libro e di fare qualche corso per apprendere almeno i fondamentali.

⇒ Un buon fotografo poi deve sapere maneggiare i principali programmi di fotoritocco e deve saper girare e montare un video.

Tu hai dannatamente bisogno di fotografie di grandissimo impatto che siano uniche, belle, originali e comunichino emozioni.

– skills da copywriter

Se il giornalista scova le notizie e sa come strutturarle, il copywriter, invece, sa come proporle ad utenti che deve convertire in clienti.

Non bisogna mai dimenticare che stiamo parlando di content marketing, cioè di contenuti che devono essere in grado di vendere.
Questo deve essere il nostro costante obiettivo e dobbiamo farlo seguendo le regole giuste. In questo caso fornendo informazioni, storie, emozioni e senza mai…. “vendere” in maniera palese e oserei dire “primitivo”.

– skills da marketer

Si ricollega alle abilità del copywriter ma qui parliamo di qualità più specifiche e dirette. Parliamo di un venditore scaltro, evoluto, all’avanguardia, in grado di “vendere senza vendere” e di ispirare fiducia e professionalità. Parliamo di un professionista che dà e offre tutta la sua esperienza e professionalità. 

⇒ Tra queste qualità sono comprese anche competenze specifiche per gestire un sito internet, un blog, i social network, per creare ottime campagne di web marketing conoscendo teoria e pratica.

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: RACCONTA LE STORIE DI VIAGGIO

⇒ Scrivi il tuo racconto di un viaggio in maniera emozionante.
⇒ Trova contenuti interessanti e utili.
⇒ Narra come se fosse una storia unica e preziosa.
⇒ Porta i tuoi lettori in un vero viaggio virtuale ed emozionale

Non sono cose facili da fare. Occorre studiare molto per riuscire a raggiungere risultati buoni.

Servono come abbiamo visto molte skills e sicuramente tanto tempo.

Puoi farlo tu stesso dedicando molto del tuo tempo oppure puoi rivolgerti ad un consulente di web marketing turistico. 

Nel secondo caso sarà lui a dare vita a storie uniche in grado di smuovere emozioni attraverso testi, foto e video che non passano inosservati.

Di sicuro c’è bisogno di essere dentro la storia, dentro il viaggio.

Se non direttamente di persona, almeno a distanza.

⇒ Questo significa che se tu stesso -o un tuo dipendente o collaboratore- non sei con i tuoi clienti durante il viaggio, dovrai cercare di aprire canali di comunicazione con loro per avere spunti di racconti e materiale fotografico e video.

 

Dai più forza ai contenuti di valore per distinguerti con intelligenza dai tuoi concorrenti. 

Solo così non sarai più una delle tante agenzie di viaggio ma quella preferita da molti.

scrivere blog di viaggi e itinerari

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: ACCOMPAGNATORE TURISTICO MULTITASKING

Nel caso di tipologie di viaggio che prevedono un accompagnatore turistico o una guida turistica

⇒ dovrai assolutamente istruire questa persona che avrà contatti diretti con i tuoi clienti per girarti il materiale che serve per il tuo blog di viaggi e narrare le storie di cui hai bisogno.

⇒ Il tuo accompagnatore dovrà fare ottime foto, video di qualità, riuscire a trovare elementi unici, dettagli interessanti per raccontare “l’ennesima” escursione o visita.

Per riuscire a fare questo -come abbiamo visto- c’è bisogno di fare formazione nel modo giusto e aggiornarsi almeno sulle basi del digital marketing, per capire come creare materiale e contenuti di qualità per i social o per il tuo blog.

Scrivere un blog di viaggi per tour operator e agenzie

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: COINVOLGI I TUOI CLIENTI

Se i viaggi che vendi non prevedono la presenza di accompagnatori e guide turistiche,

allora dovrai trovare il modo di accordati affinchè loro stessi pubblichino foto durante il viaggio.

⇒ Devi assicurarti che lo facciano nel modo giusto (per esempio, taggando l’account della tua agenzia viaggi) o inviandoti le loro foto da pubblicare sui tuoi canali.

Riuscire a spuntare la loro collaborazione per te è fondamentale, perchè significa che avrai molti contenuti da utilizzare sulle varie piattaforme nel modo giusto.
Significa raccontare le emozioni che i tuoi clienti stanno provando davvero in diretta o quasi.

Saranno i tuoi testimonial sul web.

⇒ Dunque escogita il modo per avere la loro collaborazione.
Cerca di capire che tipo di viaggiatori hai davanti e quanto sono smaliziati sul web.
Quando saprai cosa sono in grado di fare potrai:

  •  proporre di postare loro stessi testi e contenuti sui loro account;
  • farti inviare il materiale che elaborerai tu stesso

 

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: SCONTI PER CHI PUBBLICA SUI SOCIAL

Se hai instaurato un buon dialogo con i tuoi clienti e li hai conquistati con la tua disponibilità e professionalità e credi che possano aiutarti postando da soli sui social, allora è necessario ricompensarli.

Se pensi, invece, di avere di fronte clienti che vanno incentivati a pubblicare sui loro account, allora fallo.

Ottimi incentivi sono sconti reali, qualche bonus di valore, un servizio aggiuntivo gratis.

⇒ Ricordati che tu, come consulente di viaggio o agente di viaggio, hai bisogno dei loro contenuti e sei disposto a pagare per averli.

⇒ E’ necessario e opportuno stipulare un vero accordo separato su questo punto.
Elaboralo in maniera più o meno formale ma chiaro, in modo che sappiano che i loro post su Instagram e Facebook non siano più solo legati alla loro voglia ma ad un “contratto” vero e proprio.
Magari farli sentire veri “influencer” potrebbe aiutare.
Essere ripostati dal tuo account potrebbe inorgoglirli ecc.

Insomma hai capito che devi riuscire in qualche modo a raccontare il viaggio dei tuoi clienti e devi farlo con intelligenza, perseguendo le tue strategie aziendali e di web marketing.

⇒ Quando sarà possibile cercherai di ottenere un video in prima persona nella quale i tuoi clienti raccontano orgogliosi ed emozionati quello che stanno facendo, ringraziandoti perchè è “tutto merito tuo”.

⇒ Non avere timore di fornir loro indicazioni “tecniche” sugli hashtag da utilizzate, come taggarti, magari anche qualche spunto per il testo…

Non esagerare e fa in modo che prevalga la loro spontaneità.

Più la loro testimonianza sarà vera e reale più sarà di valore per te. 

Un valore in grado di fare la differenza e di sbaragliare la concorrenza, di acquisire nuovi clienti e di differenziarti.
Ti pare poco?

 

E' fondamentale arricchire il tuo blog di viaggi con foto d'impatto

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: INTERVISTA I TUOI CLIENTI

Se ti accorgi che le persone che hai di fronte non sono pratiche di social e, dunque, non pubblicheranno mai da soli il loro racconto di viaggio, dovrai pensarci tu.

Come fare?

Intanto come consulente di viaggio se hai impostato il corretto rapporto di fiducia e schiettezza, puoi allo stesso modo

⇒ proporre incentivi e sconti per farti inviare il materiale che dettaglierai.

⇒ Potresti anche accordarti con loro per una chiacchierata durante il viaggio.

In questo modo farai meglio il tuo lavoro di consulente di viaggio, fornendo assistenza e supporto ai tuoi clienti e nello stesso tempo potrai farti raccontare qualche curiosità del loro viaggio.

  • Qual è la cosa che li ha sorpresi di più?
  • Hanno avuto difficoltà o problemi?
  • C’è qualcosa che li ha delusi?
  • La cosa più bella che hanno fatto?

Ogni informazione è preziosa per te e per il tuo lavoro, per capire e migliorare. Questi contenuti vanno poi filtrati nel modo giusto e traformati in comunicazione efficace  per rendere utile al tuo business anche qualche delusione o disavventura.

⇒ Accordati con loro per farti mandare via mail o WhatsApp le migliori foto.

⇒ Potresti anche accordarti con loro per una intervista a fine viaggio per acquisire informazioni utili e ringraziarli per la fiducia.

Ricordati che un cliente soddisfatto è una miniera d’oro per te.

Approfittane per ottenere la loro email e magari comunicargli lo “sconto riservato ai vecchi clienti”, una strategia di marketing utilissima per aumentare le vendite

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: INVESTI SU FOTO E VIDEO DI QUALITA’

Come abbiamo visto l’aiuto dei tuoi clienti in viaggio è fondamentale per la creazione dei tuoi contenuti di qualità per il blog di viaggi della tua agenzia viaggi o tour operator.
Ma è probabile che le foto ed i video non siano di così eccelsa qualità.

Dovrai eventualmente metterci mano dedicandoti alla post produzione dei video e all’editing delle foto per renderle migliori.

⇒ In ogni caso avrai bisogno di tantissime altre foto e video di altissima qualità, in grado di funzionare come un “arpione” per gli utenti che distrattamente passano sul tuo sito, blog o social.

Ci sono tantissime risorse -anche gratuite- in merito che si possono sfruttare sul web e che possono dare una grossa mano al tuo social marketing. Cercale sul web o rivolgiti ad un consulente web marketing esperto che conosce a fondo anche questo aspetto.

Sappi, però, che queste risorse – seppure gratis- hanno grossi limiti.

Uno su tutti è che non sono originali. 

Il minimo che possa accadere è che decine -se non centinaia- di altri siti, blog o account social abbiano le stesse foto.

Così non ti distingui affatto, anzi…

Ecco che il mio consiglio è quello di puntare per almeno un 40% su una produzione propria di foto e video, magari affidandoti anche a professionisti del settore o ad un consulente web marketing con una buona formazione nel campo della fotografia, con l’occhio giusto ed in grado di girare filmati di buona qualità e di editarli.

Se a questo 40% aggiungerai un altro 40% di contenuti forniti dai tuoi clienti ti rimarrà solo il 20% che potrai coprire con risorse gratuite da reperire sul web. 

(Non rubare mai foto ma cerca siti che le offrono senza violare alcun copyright).

 

scrivere un blog di viaggi informando ed emozionando

SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: CONDIVIDI CON INTELLIGENZA

Una volta che hai le storie ed il materiale foto-video starà a te modellarlo in prodotti validi dal punto di vista del content marketing.

⇒ Scriverai i tuoi articoli sul blog attuando tutte le strategie sulle keyword di riferimento per intercettare centinaia di altri utenti interessati al tipo di viaggio e vacanza che stai narrando.

Con un ottimo articolo scritto sul blog della tua agenzia di viaggi, realizzare post di qualità per i diversi social non sarà affatto complicato.

Passare dal brand storytelling del blog viaggi a quello del social marketing è agevole quando hai contenuti di valore.

E’ chiaro che anche le tue strategie social devono essere in linea con quelle più generali legate alla tua impresa e nicchia.

Condividendo con intelligenza i tuoi contenuti otterrai buona visibilità organica (cioè gratis) e porterai traffico sul tuo blog, dove gli utenti interessati acquisiranno ulteriori informazioni ed una spinta in più verso la conversione.

Dunque il tuo obiettivo sarà far convogliare utenti sul tuo blog e questo avverrà:

  • attuando le giuste strategie sui social
  • con la giuste strategie di seo marketing

 

SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: SOLO CAMPAGNE PUBBLICITARIE MIRATE E SPECIFICHE

Quando avrai i tuoi contenuti perfettamente realizzati e pubblicati sul tuo blog, li avrai socializzati nel modo giusto sulle diverse piattaforme, non ti resterà che un’ultima cosa da fare.

⇒ Sto parlando di campagne pubblicitarie mirate e specifiche per ogni contenuto e riferiti ad una nicchia ristretta.
Si tratterà di ideare e realizzare inserzioni Facebook, Instagram ads e campagne mirate su Google Ads.

⇒ Utilizza le tue migliori foto sull’argomento.

⇒ Oppure utilizza un video per selezionare le persone maggiormente interessate, per poi utilizzarle come target per una seconda campagna specifica di retargeting .

Ricorda che le Facebook ads sono al momento uno degli strumenti migliori per andarsi a cercare tutti gli utenti che possono essere interessati al tuo messaggio.

Non dimenticarti di elaborare messaggi diversi a seconda delle piattaforme. Per esempio elabora messaggi diversi per la tua Instagram Ads, attua strategie di testing degli annunci per aumentare le conversioni e spendere il meno possibile.

⇒ In aggiunta ai social è indispensabile presidiare le parole chiave specifiche per l’argomento che si tratta nell’annuncio pubblicitario con una campagna di Google Ads per la ricerca.

La Sem (Search engine marketing) è fondamentale per intercettare ancora più persone sui motori di ricerca che magari non hanno trovato il tuo blog grazie alla ricerca organica.

Se, per esempio, stai vendendo un viaggio in Sud Africa, dopo aver scritto i tuoi articoli sul blog di viaggi, dopo aver socializzato, elaborerai le tue campagne social. Per quanto riguarda la Sem ti assicurerai la visibilità a pagamento per tutte le parole chiave più strategiche che riguardano i viaggi in Sud Africa, attuando una strategia diversa rispetto alla scelta delle keywords da inserire nei tuoi articoli.

 

Raccontare gli incontri con la popolazione locale e la diversità di cultura

COME SCRIVERE UN BLOG DI VIAGGI: PERCHE’ RINUNCIARVI?

Insomma una cosa deve essere chiara: 

il blog viaggi è una fonte alternativa per acquisire nuovi clienti. 

Attraverso le tecniche di seo marketing potrebbe addirittura essere la fonte più importante.

Rinunciarvi sarebbe davvero illogico e incomprensibile.

Infatti se si fa un lavoro di qualità, l’investimento è più che giustificato e si ripaga in brevissimo tempo

Dopo i primi mesi incomincerai a contare benefici e utili che impreziosiranno il tuo bilancio aziendale.
Dunque, non devi fare altro che stilare i tuoi obiettivi e le tue priorità e mettere ordine nelle tue strategie di web marketing.

Noi di SmartAds.it siamo pronti a scommettere sul successo di queste strategie.

E’ per questo che abbiamo deciso di dare forza ai contenuti e sfruttare l’intelligenza per distinguersi dalla massa.

⇒ Dai anche tu più forza ai contenuti e distinguiti con intelligenza.

Se hai bisogno di una mano non esitare a contattarci.

 

Leave a Reply

Facebook Twitter Linkedin Instagram Pinterest