Cosa succede prima della scelta definitiva dell’utente del Web? E soprattutto cosa succede quando la conversione non arriva? Come e dove si può intervenire per vendere più viaggi ed esperienze turistiche? Digital marketing turistico e Covid-19 che cosa si deve fare subito?

Confusione, incertezza, miriadi di informazioni e di offerte, i pericoli della Rete ovunque. E’ in questo scenario che i nuovi viaggiatori dovranno scegliere quali operatori turistici meritano la loro fiducia. E il digital marketing turistico e Covid-19, ancora una volta, farà la differenza.

Comunicazione turistica post Coronavirus e marketing online saranno il banco di prova e lo spartiacque fra quelle imprese turistiche che si riprenderanno in fretta e chi, invece, rimarrà indietro.

Come ripartire nel turismo dopo il Coronavirus?

Come risollevare il turismo?

Quali sono le migliori strategie turistiche anti Coronavirus per acquisire nuovi clienti per la tua agenzia viaggi?

Sono ormai molte le ricerche che –dati alla mano– provano come il customer journey (cioè il percorso tra le pagine internet che il potenziale cliente fa verso l’acquisto) si sia complicato notevolmente.

Questo vale ancora di più per gli acquisti di viaggi ed esperienza turistiche che non sono “merce” come le altre e non sono servizi come gli altri.

 

Chi compra un viaggio dopo aver visto un post di uno sconosciuto?

Nessuno.

 

Quale essere umano prenota un pacchetto turistico, magari da migliaia di euro, perchè è capitato su un sito con belle foto e… via di carta di credito?

Nessuno

 

Chi compra un viaggio online perchè ha fatto una sola ricerca su Google?

Nessuno.

Ognuno di questi esempi, tuttalpiù, può essere solo l’inizio di un lungo e tortuoso percorso del potenziale cliente che -nella maggior parte dei casi- non si concluderà affatto con l’acquisto di un… viaggio.

Questo perchè l’utente (che ha già deciso di partire e siamo, per questo, già a metà dell’opera…) inizia a:

  • fare ricerche compulsive,
  • leggere tantissime pagine
  • comparare servizi, offerte e benefici
  • comparare prezzi
  • visitare più piattaforme (siti web, blog, social, recensioni ecc)

Messi da parte gli acquisti d’impulso (che per un viaggio costoso sono comunque una percentuale piccolissima…) l’utente va in overdose da informazioni.
Si sente stanco, demoralizzato, confuso, frustrato perchè non ha raggiunto il giusto grado di convincimento rispetto ad uno specifico prodotto/offerta.

Tieni presente una cosa:

tutto quello che l’utente del Web trova può spostare le sue valutazioni da una parte o dall’altra.

Dopo diverse ore, in diversi giorni, alla fine (quando va bene, anzi molto bene) l’utente si convince e fa la sua scelta. Finalmente sei riuscito a trovare nuovi clienti.
Fine del… calvario per tutti.

Ecco cosa avviene prima di acquisire nuovi clienti o nuove conversioni, prima dell’ultimo click per prenotare un viaggio.
Lo stesso accade anche quando “il nostro uomo” decide di affidarsi ad una agenzia di viaggi o ad un tour operator per farsi consigliare.

Il digital marketing turistico dopo il covid-19 dovrà avere ancor di più lo scopo di creare e misurare tutte queste azioni. Ha l’obbligo “morale” di rendere il percorso del consumatore semplice, veloce e se possibile davvero utile (a tutti) facilitando le conversioni.

C’è un viaggio molto importante prima di quello che tu vuoi vendere… E’ il customer journey

DIGITAL MARKETING TURISTICO PER SBROGLIARE LA MATASSA

Il web marketing turistico, dunque, deve facilitare queste scelte.

Può disegnare un percorso migliore o più breve. Può farlo con svariati strumenti e molteplici strategie di digital marketing.
La cosa importante è che il marketing online può spingere l’utente a scelte più consapevoli, a tal punto che questo sarà felice e riconoscente per aver risparmiato ore di ricerche e valutazioni.

Devi sapere che esistono molte strategie per acquisire nuovi clienti, trovare nuovi clienti online e farsi notare attraverso azioni di marketing intelligente e idee innovative per agenzie viaggi e tour operator.

Occorre fare scelte precise e perseguirle con costanza. 

Ma prima di tutto bisogna conoscere bene il campo da gioco (come si muove la concorrenza) ed i nostri potenziali clienti (chi sono realmente, di cosa hanno bisogno e cosa pensano).

 Per valutare le scelte migliori potresti avere bisogno di un consulente web marketing digitale specializzato per il turismo per mettere insieme strategie che possano garantire un ottimo livello di successo.

Il processi decisionali – secondo un report di Google -sono diventati sempre più complessi a causa della pandemia di COVID-19 e mai come ora i consumatori hanno bisogno di aiuto per prendere decisioni di acquisto. Il caos delle fasi centrali del processo di acquisto è, dunque, addirittura aumentato.

DIGITAL MARKETING TURISTICO E COVID-19 : SI SONO COMPLICATE LE COSE

L’emergenza COVID-19 ha modificato molte abitudini e generato nuovi comportamenti dei consumatori. La miriade di nuove informazioni a cui siamo sottoposti richiede un grande sforzo mentale, riducendo notevolmente la nostra capacità di attenzione.

A causa dell’emergenza COVID-19, le persone devono prendere nuove decisioni e anche quelle più familiari sono state condizionate da una maggiore scarsità e urgenza.
Alcuni processi decisionali sono diventati più rapidi, in quanto le persone cercano di assicurarsi di ottenere subito ciò che vogliono perché hanno paura che non sia più disponibile a distanza di una settimana.
Altri sono diventati più lenti e complicati, perché le persone devono cimentarsi con nuovi metodi di acquisto e nuovi modi per stabilire se è arrivato davvero il momento di comprare.

SCARICA-EBOOK-GRATIS-TURISMO-DOPO-PANDEMIA-AGENZIE-VIAGGI-TOUR-OPERATOR Marketing turistico post Covid: 10 cose da imparare - Brand Positioning nel Turismo

DIGITAL MARKETING TURISTICO E COVID-19 : VISIBILITA’ VITALE

L’esposizione diventa più importante quando vengono meno i modelli prestabiliti. Il cambiamento nei comportamenti e nelle abitudini dei consumatori e dei nuovi viaggiatori dovuto al COVID-19 implica che il contesto di “esposizione” è diventato più importante che mai.

Le imprese turistiche devono dimostrare di saper rispondere in maniera dinamica alle mutevoli necessità dei consumatori e adattarsi ai loro nuovi comportamenti. Devono adeguare e migliorare la loro comunicazione e marketing online.

I brand devono comunicare in maniera più intensa ed emotiva.
Chi vende viaggi deve dimostrare un alto livello di empatia e attenzione.
E deve faticare di più perchè l’obiettivo è avere fiducia senza la quale un viaggio non lo compra nessuno.

Inoltre, man mano che il contesto evolve, è importante essere sensibili alla ridotta capacità dei consumatori di processare informazioni, per cui i messaggi devono essere concisi e andare dritti al punto.

Per questo è fondamentale eliminare tutti gli ostacoli e gli elementi superflui che possano allungare il percorso dell’utente nella comprensione e nella sua scelta.

Ridurre, riassumere, semplificare al massimo i messaggi.

Concentrarsi su un paio di concetti vitali e puntare sull’elemento distintivo per essere ricordato.
Fermati a riflettere e a verificare se agli utenti del tuo sito web offri la migliore esperienza possibile e se gli faciliti al massimo il “lavoro”.

digital marketing turistico e covid-19

DIGITAL MARKETING TURISTICO E COVID-19 : LESS IS MORE

In questi tempi di cambiamento e maggiore incertezza, i consumatori hanno bisogno più che mai di aiuto a vagliare e soppesare le tante opzioni disponibili.

Un ottimo servizio di questi tempi è offrire all’utente una selezione, una scrematura, una valutazione di un aspetto, di un prodotto così da far risparmiare quella fatica all’utente.

Ecco per esempio il grande successo dei tanti tutorial o video su YouTube nei quali si testano, recensiscono e comparano prodotti.
Come hai scelto l’ultimo cellulare? Quali ricerche hai fatto? Quali sono stati i contenuti che ti hanno fatto scegliere quel modello e marca?
Stessi processi (ma più complessi) si seguono quando si sceglie un viaggio.

Cosa possono fare agenzie viaggi e tour operator per agevolare le conversioni e limitare il “trauma da smarrimento” dell’indeciso futuro viaggiatore post Covid?

Digital marketing turistico e Covid-19 come aumentare le conversione e vendere più viaggi

Digital marketing turistico e Covid-19 : ecco 6 consigli da mettere subito in pratica:

1. EVIDENZIARE RECENSIONI E COMMENTI POSITIVI

La riprova sociale è estremamente potente in tempi di cambiamento, perché le persone cercano aiuto e conferme negli altri. Le persone si influenzano a vicenda: lo fanno tutti lo voglio far anch’io: ecco la riprova sociale.
Sapere che altri prima hanno avuto esperienze positive su quel viaggio o quella agenzia può fare la differenza perchè fa oltrepassare molte barriere e abbatte la diffidenza.

2. ESSERE AUTOREVOLI

Messi di fronte a nuove sfide e problemi da risolvere, tutti noi cerchiamo esperti attendibili a cui affidarci.

Ecco che la professionalità dopo il Covid diventa un elemento distintivo e caratterizzante.
E’ per questo che noi di SmartAds.it abbiamo ipotizzato una nuova età dell’oro per le agenzie di viaggio nell’era post Covid. Gli agenti oggi hanno dalla loro parte la possibilità di soddisfare meglio i bisogni dei futuri viaggiatori rispetto alle piattaforme di prenotazione online (Booking&co).
Agi agenti di viaggio e ai consulenti di viaggio spetta di valorizzare al massimo questa peculiarità per insinuarsi in un punto debole strutturale dei “grandi” avversari.

3. PUNTARE SU “ETICHETTE” EFFICACI

Nella confusione una etichetta può fare la differenza. Per “etichette” intendo quelle speciali categorie che caratterizzano un prodotto o una data offerta.
Es. un viaggio “costruito su misura” può essere una specifica importante per determinati clienti.
Così come magari “viaggi etici”, “ecologici”, “green”, ma anche “cancellazione senza penali”, “all inclusive”, “in più avrai gratis…”.
Per semplificare il percorso verso le conversioni le etichette sono un valido aiuto per favorire anche il processo di sfoltimento della miriade di informazioni.

4. “GRATIS” VALE COME L’ORO

La parola “gratis” ha ed avrà sempre un potere enorme.
Nei periodi di incertezza economica, i consumatori apprezzano ancora di più ciò che è gratis. Bisogna trovare dei modi in cui le offerte siano pertinenti approfittando delle necessità e delle priorità del consumatore. Allo stesso tempo, essere sensibili ai problemi economici delle persone, in modo da evitare di toccare il tasto sbagliato. Gratis significa anche colpire nel segno e offrire qualcosa che i clienti non si attendono…

5. ATTENZIONE COSTANTE AL CONCETTO DI SCARSITA’

Quest’anno, molte persone hanno sperimentato cosa vuol dire davvero la parola “scarsità”. Cose che abbiamo sempre dato per scontate perché erano facili da acquistare, come la farina o la carta igienica, all’improvviso sono diventate difficili da reperire. La paura di non riuscire a trovare certi prodotti ha portato le persone a farne incetta e comprarli velocemente, prima che finissero le scorte.
Gli agenti di viaggio ed i tour operator possono fare leva su questo aspetto per creare “fretta” e “spingere” l’utente a decidere. Per esempio, spiegare che “per esigenze di normativa anti-Covid i pullman saranno riempiti solo a metà e, dunque, ci saranno meno posti a disposizione…”

6. IL POTERE DELL’IMMEDIATEZZA

L’effetto del COVID-19 ci ha fatto capire quanto sia importante stare nel presente, visto che il futuro appare così incerto. Ciò significa che il potere dell’immediatezza rimane estremamente valido nel contesto di un cambiamento improvviso. Soprattutto in tempi di crisi, è molto utile tranquillizzare i clienti sul fatto che potranno accedere ai prodotti e ai servizi che vogliono il più velocemente possibile.
“Acquista ora il viaggio, così intanto hai una certezza, poi si deciderà quando partire in tranquillità…”.

Il web marketing ci consente di conoscere alla perfezione attraverso i dati il comportamento degli utenti che visitano il tuo sito ed i tuoi social. L’analisi consente di aumentare le conversioni.

DIGITAL MARKETING TURISTICO E COVID-19 : CONCLUSIONI

Insomma le cose da conoscere sono tante per creare funnel che funzionano. L’arte consiste nel creare strategie intelligenti, mettere insieme tecniche, esperienze e intuizioni, monitorare i dati per ottenere risultati concreti. Noi abbiamo elaborato il metodo SmartAds.it che fonde insieme tantissime conoscenze e le mette alla prova dei dati affinchè ottimizzazione Seo, blog aziendale, videomaking e videomarketing, storytelling di viaggio e social marketing diano i risultati sperati. La risposta giusta alle mille domande del momento.

Per approfondire o passare alla fase operativa non tergiversare: richiedi info per una consulenza marketing turistico online per vendere viaggi ed esperienze turistiche.


    HO BISOGNO DI CONSULENZA SU: