Strategie di web marketing per agenzie viaggi in 13 mosse

Tutto quello che c’è da fare per rivoluzionare il modo di vendere viaggi online e attirare nuovi clienti nel 2020

E’ ancora possibile vendere viaggi con i metodi tradizionali? Forse sì ma di sicuro non basta. Significa rinunciare ad una fetta molto ampia della torta. Nel 2020 c’è bisogno di adeguare, registrare, settare le strategie di web marketing per agenzie di viaggi e tour operator.

C’è bisogno di aggredire di più e meglio il mercato online.
Per questo non è più possibile limitarsi solo ad attirare clienti nel proprio negozio e non è più nemmeno sufficiente avere una semplice gestione dei social limitata a contenuti organici o a periodiche campagne pubblicitarie per allargare la proprio audience.

Nel 2020 il mercato si farà ancora più spietato e ci sarà posto solo per quegli agenti di viaggio che sapranno valorizzare i propri prodotti attraverso una comunicazione efficace e intelligente.

Ecco perchè ho deciso di condensare qui, non solo le nostre strategie di web marketing, ma anche la nostra filosofia.

Crediamo che si debba fare un passo avanti, oltre quell’idea di pubblicità pressante e invasiva come quei banner che compaiono ovunque e non puoi evitare mentre cerchi disperatamente di leggere o vedere qualcosa che ti interessa.

Si può fare di più e meglio.
Si può vendere di più e meglio.

LA COMUNICAZIONE ED I CONTENUTI IL FULCRO DELLE STRATEGIE DI WEB MARKETING

Le agenzie di viaggi e i tour operator devono iniziare a ragionare in termini di comunicazione aziendale attraverso un piano marketing ed un piano editoriale organico, omogeneo, strutturato e magari variegato. 

Si deve iniziare a ragionare in termini di brand storytelling per dare vita ad un vero marketing delle imprese turistiche.

E’ necessario iniziare a raccontare e illustrare le idee di viaggio, la filosofia che sta alla base dei pacchetti turistici, le emozioni che si offrono al pubblico.

Bisogna scrivere di viaggi, in viaggio, bisogna creare un blog di viaggi e strutturarlo in modo da renderlo uno scrigno prezioso.

E c’è molto da scrivere e da filmare per farsi conoscere e differenziarsi.

Allora è necessario raccontare le nuove frontiere come il turismo esperienziale, il turismo responsabile, il turismo ecosostenibile o il turismo enogastronomico.

Non limitarsi solo a dare consigli su come viaggiare low cost o elaborare magari validi consigli di viaggio. 

Meglio illustrare vere esperienze di viaggio e indurre il lettore a sognare di viaggiare.

Emozionarlo.

Strattonarlo.
Trascinarlo nel gorgo della dipendenza e della meraviglia di un viaggio unico.

Insomma nuove strategie di web marketing per il turismo da sperimentare nel 2020.

Questo significa che vendere viaggi non significherà più solo creare un pacchetto turistico o pubblicare post sui canali social ma fare qualcosa di più influente e insinuante, attraverso precise strategie di web marketing per il turismo.

Il lavoro da fare è lungo e complesso ma darà ottimi risultati.

Se sei un consulente di viaggio con molto tempo puoi pensarci tu stesso. 

Viceversa dovrai per forza affidarti ad un consulente web marketing e nello stesso tempo un consulente seo esperto in content marketing e seo marketing.

Dunque è necessario puntare su questi aspetti per dare una svolta al tuo business.

 

Nel 2020 i contenuti faranno la differenza (e si vedrà tutta nei bilanci aziendali).

Strategie di web marketing per agenzie viaggi in 13 mosse

Allora cominciamo.
Di seguito ci sono tutti i passaggi per creare strategie solide di successo per ottenere visibilità e crearsi una presenza digitale strutturata e precisa. Riconoscibile e memorabile.

1. STUDIO E PIANIFICAZIONE

Si tratta di ideare, progettare e realizzare esperienze di viaggio con un alto impatto emozionale

Per fare questo è necessario avviare una profonda fase di studio e di analisi del mercato, dei dati, della concorrenza e della potenziale clientela.
Per prima cosa è necessario definire la tua Buyer Persona (a chi vuoi vendere i tuoi viaggi, che persone sono, a cosa sono interessati, che vita fanno, che tenore hanno ecc…). Di conseguenza dovrai stabilire il tono di voce e come parlare loro.

Studiare la concorrenza è un passo decisivo se si vuole aprire una agenzia di viaggi.
Solo dopo aver capito in quale territorio dovremo addentrarci si potranno elaborare strategie per trovare nuovi clienti per la tua agenzia di viaggi

2. PACCHETTO TURISTICO

E’ necessario elaborare una offerta di qualità con grossa componente di originalità.
In ultima analisi la tua proposta, i tuoi prodotti, i tuoi viaggi dovranno essere diversi, unici, se vorrai davvero farti notare e sfondare.
Limitarsi a rivendere pacchetti inflazionati potrebbe essere una scelta rischiosa se non suicida. Dunque pensaci bene e dedica tempo ed ingegno ad elaborare il tuo “magazzino” ed il tuo “campionario”. Ti ho già spiegato nel dettaglio come fare.

strategie web marketing. Esperienze uniche raccontate con il brand storytelling

3. COMUNICAZIONE

Instaurare un dialogo sul web con gli utenti (sito, commenti, social, chat, gruppi ecc).

La comunicazione è sempre stata importante ma oggi con il web è diventata fondamentale, essenziale, imprescindibile. Dunque fermati a pensare a come comunicare con il tuo pubblico affinchè diventino potenziali clienti. Dovrai farlo in varie forme e su vari mezzi. Anche per fare questo ci sono regole precise e skills da possedere.

Non sto parlando di pubblicare post sui canali social ma di dialogare davvero, sempre e comunque, come filosofia di vita (e di business). Al telefono sarai pronto ad ascoltare e a spiegare; lo stesso farai rispondendo a commenti e recensioni, nei forum online che frequenterai per farti notare o in chat.
Anche in questo caso puoi fare tutto da solo o affidarti ad un consulente web marketing che sia in grado anche di portarti visibilità fuori dal web (per esempio facendoti conoscere presso i media tradizionali e diventando una loro fonte da interpellare e citare…).

4. LUNGHEZZA D’ONDA

Creare empatia attraverso una comunicazione bidirezionale.
Non si tratta di “parlare” ma di “comunicare”, cioè veicolare messaggi, informazioni, emozioni.
E non solo: il tutto ha un fine ben preciso: vendere.
Questo non significa che devi essere oppressivo ma capire che anche raccontando e informando si può offrire un servizio utile a chi è in cerca proprio di quello che vendi tu. La magia è l’incontro tra queste due “anime”. 

Allora empatia e sensibilità sono qualità imprescindibili, fuori e dentro il web. Instaurare un vero rapporto con il proprio seguito non è facile; occorre molto tempo e bravura. Costanza e trasparenza che mettano in luce la tua genuinità e professionalità. Le persone devono fidarsi completamente di te. Solo dopo acquisteranno.

5. TATTICHE E STRATEGIE WEB MARKETING

Sfruttare tutte le strategie marketing per una agenzia di viaggio per intercettare e comprendere le esigenze dei potenziali clienti
Sulle strategie migliori da adottare il discorso sarebbe lungo. 

Ogni strategia ha i suoi costi ed i suoi benefici nel tempo. 

Si tratta di scegliere quale adottare in relazione agli obiettivi aziendali.
Molte agenzia di viaggi e tour operators oggi preferiscono postare decine di locandine al giorno con le loro offerte di viaggi (che vedranno in pochissimi) e aspettare una conversione.

 Altri -pensando di essere all’avanguardia- destinano un piccolo budget per sponsorizzare qualche post e avere maggiore visibilità e speranza di conversione. Se si tratta di azioni isolate che esulano da una strategia globale significa stentare. Significa vivere alla giornata e sperare che qualcosa accada…

Chi visse sperando…

Elaborare strategie e tattiche, invece, significa avere una visione globale e completa dello scenario e delle possibilità. Significa analizzare scientificamente i dati e farsi guidare da questi.
Lasciare nulla al caso ma pianificare tutto.
Crearsi molteplici possibilità di successo. Non rimanere inchiodato ad una sola fonte di approvvigionamento clienti (i social per esempio).

strategie web marketing per agenzie di viaggi e tour operator

6. PIANO EDITORIALE

Realizzare un piano editoriale composito e variegato per ogni piattaforma. 

Il fine è coinvolgere gli utenti e convogliarli sul sito internet (il fulcro della strategia di marketing aziendale).
Comunicare bene e con professionalità implica una pianificazione ingegnosa in grado di abbracciare tutte le piattaforme possibili e le forme di comunicazione (testi, foto, video, spot, grafiche ecc.).
Certo per fare questo bisogna possedere capacità ed esperienze in campo editoriale, giornalistico, bisogna saper fare il copywriter, saper scrivere, sapersi orientare nei tecnicismi di marketing, web e social, saper strutturare buone campagne pubblicitarie, saper fotografare e fare grafiche.
Una volta elaborato il piano editoriale bisogna seguirlo e attenersi a questo.

7. CONTENUTI

Puntare su contenuti di qualità per divulgare messaggi di valore sul sito web e sui social network per attirare clienti.
Tra le strategie di web marketing per il turismo quella che riteniamo più importante e performante è il content marketing. Cioè vendere viaggi attraverso i contenuti di qualità.

 Questo perchè i contenuti hanno in sè due potenzialità enormi: affascinare e interessare il lettore e scalare i motori di ricerca per conquistare maggiore visibilità gratuita.
Per fare questo occorre definire gli argomenti chiave della tua nicchia e organizzarli in modo da creare un “paniere” nel quale c’è tutto quello che serve.
Bisogna poi trovare le idee per i contenuti. Su questo aspetto ti ho fornito altre due guide con idee pratiche e spunti utili: “Scrivere un blog di viaggi per tour operator e agenzie” e 25 idee e strategie di content marketing per agenzie viaggi .

Poi si passa alla fase strettamente tecnica con la definizione delle parole chiave per la SEO. 

E’ questa una fase delicata pechè è come scegliere le armi e le munizioni da impiegare nella nostra battaglia contro la concorrenza.
Riuscire a posizionarsi bene sulle ricerche delle principali parole chiave è un grosso risultato che porterà molto traffico e affari.
Tutto questo, tuttavia, dovrà andare di pari passo con l’ottimizzazione seo del sito web.

8. LE STORIE

Utilizzare le tecniche narrative dello storytelling applicato al turismo. 

Si tratta di una “rivoluzione” (pensa un po!) visto che ad oggi solo una minima parte delle agenzie di viaggi e dei tour operator puntano su questo tipo di strategia. In molti credono che sia troppo costosa e non valutano, invece, il fatto che una volta fatto il lavoro della creazione dei contenuti, quelli rimarranno lì a macinare visualizzazioni insieme ai nuovi aggiornamenti. 

I grandi marchi lo hanno capito e ci investono ormai da anni. 

Non si tratta di fare scelte esclusive, il bello delle strategie di web marketing basate sui contenuti è che sono perfettamente compatibili con tutte le altre. 

Anzi le rende persino più efficaci. 

Pensiamo ai nostri social popolati da contenuti di qualità pescati dal nostro blog che funge da serbatoio…
Con ottime storie il web marketing è tutto in discesa.

 

9. CAMPAGNE SUI SOCIAL

Realizzare campagne di social marketing mirate e circoscritte alla nicchia di riferimento. 

Avere strategie chiare di social marketing è importantissimo. I social non sono fatti per vendere e la visibilità gratuita è fortemente limitata (soprattutto su Facebook). Questo implica che per raggiungere un pubblico più vasto bisogna investire soldi in Facebook Ads e Instagram Ads. Anche in questo caso quello che fa la differenza è la professionalità e la conoscenza del mezzo.
Tutti sono bravi a “sponsorizzare un post”, non tutti, però, sanno renderlo efficace, accattivante, performante e in grado di produrre conversioni e vendite. 

Avere ottimi contenuti significa rendere più semplice la vita alla tua campagna pubblicitaria e darle maggiore forza. 

Immaginiamo di sponsorizzare un post con una galleria fotografica di un nostro viaggio, targettizzato bene e indirizzato alle persone giuste. Riproporre loro un video utilizzando il retargeting ed, infine, colpirli con un messaggio più secco e diretto che necessita solo della conversione… 

Vendere non è facile e se si gioca a casaccio i risultati sono quasi impossibili.
Se, invece, si seguono regole precise e le si condiscono con un pò di ingegno, allora le cose possono essere diverse.

10. SEM

Presidiare le keywords strategiche della tua nicchia con Google Adwords per le ricerche (Sem, search engine marketing). 

Se con i testi seo oriented riusci a conquistare posizioni senza spendere soldi, devi pensare di consolidare e rafforzare la tua potenza di fuoco impegnando un budget per Google Ads per la ricerca ed elaborare messaggi diretti da proporre quando gli utenti fanno ricerche fortemente attinenti alla tua nicchia.
Sempre meglio legare tutti gli annunci a landing page strutturate per l’occasione per migliorare la percentuale di conversioni.

11. ASSISTENZA COSTANTE

Assistere e coinvolgere il cliente nella divulgazione della propria esperienza emozionale. 

Se è vero che hai instaurato un rapporto di empatia e di comunicazione efficace non avrai problemi ad essere una presenza costante per i tuoi clienti. 

Già perchè il lavoro non finisce con l’acquisto del viaggio.
Per la tua agenzia di viaggi è fondamentale assistere e seguire i tuoi clienti in tutte le fasi post vendita. Oggi lo è ancora di più perchè attraverso la tua azione di assistenza dovrai anche concentrarti sul materiale da reperire per raccontare le tue storie (anzi le loro). 

Questo significa anche guidare ed agevolare il processo di pubblicazione dei tuoi clienti sui loro social affinchè quello che racconteranno ti possa tornare utile e ti faccia gioco. Ricordati che un commento, un post ed una recensione di un tuo cliente vale molto ma molto di più di qualunque tuo messaggio o pubblicità. Il perchè è chiaro: la genuinità.
Dunque fai attenzione a non intaccarla o contaminarla.

strategie web marketing

 

12. CONDIVIDERE E SOCIALIZZARE

Stimolare l’opinione del cliente in maniera intelligente con recensioni sulle principali piattaforme social.
E’ strettamente legata al punto precedente. Tutto deve essere socializzato con perizia, ingegno e un pizzico di opportunismo. Tutto quello che ci può essere utile deve essere socializzato. Questo vale per te e per i tuoi clienti. La sinergia instaurata deve proseguire anche sul web. I social possono essere un’arma potente se si riesce a viralizzare il proprio contenuto. Non è facile ma nemmeno impossibile.

Pensa ai social come un mezzo per spingere i tuoi contenuti e dunque il tuo sito e il tuo blog di viaggi. Pensa ai social come un mezzo complementare.
Elabora con sapienza i tuoi post e cura con scientifica perizia le call to action in ogni tuo contenuto.
Socializzare significa anche raggiungere clienti e utenti attraverso la newsletter.
Questo è un altro mezzo potentissimo per dare visibilità ai tuoi contenuti.
Ma deve essere utilizzato con estrema cautela per non farti male da solo.

13. VANTAGGI E APPARTENENZA

Offrire vantaggi reali e consistenti per agevolare il successivo viaggio e stimolare il senso di appartenenza ad un gruppo privilegiato.
Il nostro viaggio nelle strategie di web marketing per tour operator termina con l’ultima fase possibile: legare a sè il cliente al fine di fidelizzarlo e instradarlo verso una nuova conversione.
Che significa?
Significa che conviene molto di più rivendere ad un vecchio cliente che già ti apprezza e ti conosce piuttosto che cercarne di nuovi.
Dunque fai di tutto per non perderli.

Inventati “carte fedeltà”, sconti speciali reali e consistenti per il successivo viaggio, invia loro un paio di newsletter fortemente targettizzate e con gli argomenti che sai che fanno al caso loro e possono intrigarli.
Oppure, durante i primi colloqui, inventati un piano triennale o quinquennale anche solo come se fosse un gioco, facendo esprimere ai tuoi nuovi clienti quali potrebbero essere i successivi viaggi. Le informazioni ti potranno essere molto utili… 

Devi entrare nell’ordine di idee che i tuoi clienti sono preziosi per te, come i loro commenti pubblici e quello che pensano di te e del tuo lavoro.

Se questa è merce preziosa devi essere in grado di poterla pagare: è vero avrai qualche costo in più (guadagno in meno) ma se lavorerai su questo versante nel modo giusto una recensione positiva in più ti porterà tanti clienti nuovi.

Chiedi di rispondere ad un sondaggio offrendo uno sconto per il successivo viaggio del 20% per esempio. 

Chiedi la pubblicazione di un post in cambino di un retweet, di un bel gadget, di un coupon, di un benefit che sia valido e proporzionato.  

Anche così si costruisce una forte identità digitale.

 

STRATEGIE WEB MARKETING: CONCLUSIONI

Ho cercato di condensarti nei 13 passi quelle che riteniamo le migliori strategie di web marketing per agenzie di viaggi e tour operator per il 2020.
Siamo certi che in questo modo si potranno attirare più clienti con modalità differenti dal passato: saranno loro a cercare te e non il contrario. 

Siamo certi che attraverso la creazione dei contenuti il processo di vendita possa semplificarsi e accorciarsi . I tuoi potenziali clienti avranno già avuto tutte le informazioni possibili su quello che li aspetta e su ciò che vendi.

Si tratta solo di decidere: sì o no?
Con i contenuti giusti poi anche i tuoi social avranno maggiore appeal e faranno la loro parte per conquistare nuovi clienti.

Sull’argomento puoi leggere anche tutte le nostre altre guide gratuite sul marketing turistico.

Se, invece, hai domande specifiche che riguardano il tuo caso o la tua agenzia di viaggi non esitare a contattarci per un consulto gratuito.

Saremo lieti di fornirti indicazioni e pareri che ti potranno essere utili.

Leave a Reply

Facebook Twitter Linkedin Instagram Pinterest